piccola grande Toscana


A volte i piccoli paesi possono avere una marcia in più: possono sorprenderti. In giro per l’Amiata tra passeggiate e bagni termali si può fare una sosta in paese piccolo ma con punte interessanti.
Abbadia San Salvatore ai piedi dell’Amiata possiede una bell’abbazia con una cripta notevole. La chiesa ha un coro sopraelevato sulla cripta, con uno scarto di livello con la parte dei fedeli molto importante. Mi ha ricordato la Pieve d’Arezzo. La cripta è suggestiva, sia per la poca illuminazione, sia per la presenza di colonne variegate con capitelli di svariate forme. Ariosa anche la piazza antistante all’abbazia e decisamente pittoreschi i vicolini del centro storico che partono da archi a tutto sesto molto ribassati.

Abbazia di san Salvatore ad Abbadia san Salvatore

Abbazia di san Salvatore ad Abbadia san Salvatore

Turistica direi la continua sottolineatura di un’origine templare della chiesa. In ogni posto c’è almeno un tempio di fondazione templare… non facevano altro questi templari di nascondere simboli esoterici e misteriosi all’interno di chiese e chiesette!

Bellissime le colonne della cripta tutte di spoglio che nelle loro differenze e ripetizioni danno molto movimento all’ambiente. Mi piace molto l’assenza di simmetria e di omogeneità.

Abbazia di san Salvatore, cripta romanica, Abbadia san Salvatore

Abbazia di san Salvatore, cripta romanica, Abbadia san Salvatore

capitello della cripta, Abbazia di san Salvatore

capitello della cripta, Abbazia di san Salvatore

Abbazia di san Salvatore, colonna della cripta

Abbazia di san Salvatore, colonna della cripta

cripta dell'Abbazia d san Salvatore, capitello

cripta dell’Abbazia d san Salvatore, capitello

Abbazia di san Salvatore, capitello della cripta

Abbazia di san Salvatore, capitello della cripta

La cittadina avrebbe anche un museo mineralogico che racconta la storia dell’area e del lavoro nelle miniere.

Abbadia san Salvatore, Museo minerario

Abbadia san Salvatore, Museo minerario

Il piccolo museo si trova all’interno di palazzo dell’orologio adiacente alle miniere abbandonate. Peccato che il museo sia al momento chiuso ovvero aperto ma incustodito, come una soffitta dimenticata con i suoi tesori. Peccato inoltre che l’impostazione museale prettamente didattica ad uso delle scuole medie lo caratterizzi più come un museo della civiltà che come un museo mineralogico. Manca spesso in Italia un approccio più scientifico alle raccolte museali che rimangono per secoli delle Wunderkammern.
Peccato inoltre che l’area delle miniere dismesse sia chiusa e visitabile solo dietro prenotazione (spero!) magari con un viaggetto sui vagoni. Molto andrebbe fatto sia in merito alla sicurezza sia per quanto riguarda le informazioni. L’idea di poter vedere un area industriale passata ormai dismessa e di carpirne la storia è veramente forte. Magari durante l’estate è più fruibile.

Diciamo che mi riprometto di ritornarci, magari qualcosa in bella stagione.

Buon giro a chi deciderà di andare🙂

Informazioni su art4arte

mi piace scoprire, studiare, scrivere di arte, sull'arte, per l'arte... Vedi tutti gli articoli di art4arte

2 responses to “piccola grande Toscana

  • tramedipensieri

    Che incanto!
    Resto sempre mevigliata delle bellezze che ci riservano i piccoli centri: questa merita davvero una visita…
    Interessante la presenza del museo che, come al solito…la burocrazia non consenta di fruirne come si dovrebbe…

    grazie
    ciao
    .marta

    • art4arte

      Grazie Marta! L’Italia ha delle bellezze e delle risorse enormi ovunque! È un vero peccato che con la fame di lavoro che c’è non si riesca a salvare il paese i gli italiani.
      Le mail ti raggiungono ovunque con BlackBerry® from Vodafone!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: