Metamorfosi di un’idea. Disegni e studi per La Grande Jatte di Seurat.

Molti i disegni a matita, preparatori ma spesso successivi alle tavolette ad olio, dove Seurat studia i passaggi chiaroscurali. Nei disegni elimina tutto quello che è “rumore”, lascia a…

Sorgente: Metamorfosi di un’idea. Disegni e studi per La Grande Jatte di Seurat.


Metamorfosi di un’idea. Dall’opera finita agli studi preparatori: percorso à rebours. La Grande Jatte di Seurat.

UNA DOMENICA POMERIGGIO ALLA GRANDE JATTE Eccomi di nuovo qui a parlare di Seurat, come promesso. Il dipinto, noto anche solo come La Grande Jatte, è stato eseguito tra il 1884 e il …

Sorgente: Metamorfosi di un’idea. Dall’opera finita agli studi preparatori: percorso à rebours. La Grande Jatte di Seurat.


Action painting in natura

Strano ma vero a volte si ritrovano nella natura fenomeni che fanno pensare a fatti artistici. È un percorso a ritroso, uno scherzo leggero di rimandi improbabili, un coacervo di macchie e schizzi.…

Sorgente: Action painting in natura


Action painting in natura

Strano ma vero a volte si ritrovano nella natura fenomeni che fanno pensare a fatti artistici.

È un percorso a ritroso, uno scherzo leggero di rimandi improbabili, un coacervo di macchie e schizzi. Perché non provare?
Le stratificazioni, le impurità e le pressioni sulle rocce hanno creato delle venature cosi belle da trasformarle ai miei occhi in opere d’arte.
marmo_action_painting.jpeg

Sembrano schizzi di pittura, macchie e gocciolamenti.

Marmo_actionpainting.jpeg

Colori e sfumature, onde e filamenti.

Marmo-action-painting-art4arts.jpeg

Nella fantasia sono chiazze e puntini, ghirigori e riccioli. Dei paesaggi leggeri quasi naif. Oppure superfici mosse da chiazze di colore casuale, prodotti del dripping.

Art4arte1.jpeg

Colori e forme per composizioni astratte molto minimali.

Marmo_action-painting.jpeg

O foreste incantate dal sapore gotico.

Art4arte_action_painting.jpeg

Colori piani, sereni, con decorazioni pari ad un Lalique!

Action_painting_art4arte.jpeg

Atmosfere decadenti con colori densi.

Ramificazioni cromatiche e grafismi…

Piccola riflessione sulla bellezza multiforme del mondo!


Suzanne Valadon e Renoir


Pierre-Auguste Renoir ebbe moltissime modelle e con la maggior parte intrattené rapporti amorosi.
Una donna importante fu Suzanne Valadon, modella e amante. Entrambi originari del Limoges, per alcuni anni vennero travolti da una profonda passione. Un’altra modella-amante fu Aline Charigot, dal passato meno burrascoso di Suzanne, che riuscì dopo vari anni a farsi sposare dal pittore, di natura poco propenso a legami familiari.

Le due donne rivali sono le protagoniste della serie di “danze” del pittore.
In Danse à la campagne vediamo Aline sorridente e accaldata ballare col pittore Paul Lothe. L’atmosfera è gioviale, intima.

Pierre-Auguste Renoir, Danse à la campagne

Pierre-Auguste Renoir, Danse à la campagne, 1883, Musée d’Orsay

Suzanne è invece la modella di Danse a la Ville. La donna è elegante, un po’ assente, quasi algida quasi in corrispondenza della freddezza del salone. L’uomo è  Pierre Lhote, amico del pittore.

Pierre-Auguste Renoir, Danse à la Ville, 1883, Musée d'Orsay, Paris

Pierre-Auguste Renoir, Danse à la Ville, 1883, Musée d’Orsay, Paris

Sempre Suzanne è la modella di Danse à Bougival e il cavaliere è Eugene Pierre Lestringuez, ufficiale del ministero dell’interno e amico di Renoir.

Pierre-Auguste Renoir, Danse à Bougival, Boston

Pierre-Auguste Renoir, Danse à Bougival, Museum of Fine Arts in Boston, 1883

Le due ultime danze vennero dipinte prima della Danse à la campagne dove appare Aline fome modella. Fu una scelta tematica? Il volto di Aline era più adatto per un ritratto campagnolo? Oppure Aline volle essere modella per la tela spodestando la rivale?

L’amore tra Suzanne e Renoir durò poco, soppiantato da quello più forte con Aline. Quando Renoir e Suzanne partirono per Guernsey per dipingere alcune opere vennero scoperti da Aline, e l’episodio sancì la fine della storia con la Valadon. Aline diverrà la moglie di Renoir nel 1890 e sarà la madre dei suoi tre figli.

Ritroviamo le due giovani donne nell’opera Les grandes baigneuses: la bionda è Aline e la bruna in primo piano è Suzanne.

Pierre-Auguste Renoir, Les grandes baigneuses, 1887, Philadelphia museum

Pierre-Auguste Renoir, Les grandes baigneuses, 1887, Philadelphia museum

Suzanne e Pierre Lothe sono i modelli della coppia a sinistra nel dipinto Gli ombrelli. La coppia è stata dipinta per ultima, come si vede dal cambio di registro tra questa e gli altri personaggi più prettamente impressionisti.

 

Pierre-Auguste Renoir, Gli ombrelli, 1881-86, Londra, National Gallery

Pierre-Auguste Renoir, Gli ombrelli, 1881-86, Londra, National Gallery

 

Suzanne è molto presente nei dipinti di Renoir. Vediamo ad esempio tre dipinti che la ritraggono:

Pierre-Auguste Renoir, Valadon

Pierre-Auguste Renoir, Profilo di Suzanne Valadon, National Gallery if art, Washington DC, 1885

Pierre-Auguste Renoir

Pierre-Auguste Renoir, Suzanne Valadon, 1885 ca, collezione privata

Pierre-Auguste Renoir, La treccia

Pierre-Auguste Renoir, La treccia, 1884

 


Primo giorno

image

Lenzuola bianche in un armadio
Lenzuola rosse in un letto
Un figlio in una madre
La madre nei dolori
Il padre davanti alla stanza
La stanza nella casa
La casa nella città
La città nella notte
La morte in un grido
E il figlio nella vita.

È il tuo primo compleanno Lapo. Un anno di amore assoluto. Auguri da mamma e babbo!


Guarda “An unwelcome EU delegation in Lampedusa” su YouTube


Cortona on the move 2015

http://www.cortonaonthemove.com/it/


Giornate Fai di Primavera: l’arte apre le porte in Toscana – Intoscana.it

http://www.intoscana.it/site/it/arte-e-cultura/articolo/Giornate-Fai-di-Primavera-larte-apre-le-porte-in-Toscana/


news from Greece

Continua a leggere

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: